“L’uomo di Marte” – Andy Weir – Recensione Libro

L'uomo di marteAnche io, inizialmente, ho trovato strano cercare un libro che aveva due titoli, ma riflettendoci su, ho capito che dopo l’adattamento Hollywoodiano per la trasposizione del libro in pellicola lo stesso libro ha semplicemente cambiato nome per una questione di Marketing, e quelli del Marketing non scherzano, hanno sempre le pistole più grosse!!

L’uomo di Marte, il libro di Andy Weir, si è trasformato in “Sopravvissuto” – The Marzian, di cui vi lascio entrambe le copertine, così da poterli eventualmente identificare più facilmente in libreria.

sopravvissuto - the marzianLa storia tratta di un moderno Robinson Crusoe che sbarca e
deve sopravvivere su Marte, il pianeta rosso vicino al nostro, infatti molti critici hanno usato questo appellativo che anche io trovo molto calzante.

Mark Watney (il moderno Crusoe) è stato uno dei primi astronauti a mettere piede su Marte. Ma il suo momento di gloria è durato troppo poco. Un’improvvisa tempesta lo ha quasi ucciso e i suoi compagni di spedizione, credendolo morto, sono fuggiti e hanno fatto ritorno sulla Terra. Ora Mark si ritrova completamente solo su un pianeta inospitale e non ha nessuna possibilità di mandare un segnale alla base. E in ogni caso i viveri non basterebbero fino all’arrivo dei soccorsi. Nonostante tutto, con grande ostinazione Mark decide di tentare il possibile per sopravvivere. Ricorrendo alle sue conoscenze da botanico, unite agli insegnamenti ingegneristici della NASA, e a una gran dose di ottimismo e caparbietà, affronterà un problema dopo l’altro e non si perderà d’animo.

Le parti che preferisco sono “la ricerca del concime”, “la ricerca del rover pathfinder” e “il grande viaggio”.

Da questo libro nasce il film diretto da Ridley Scott con Matt Damon.

Rispetto alla trasposizione cinematografica, il libro sul finale cambia qualcosina, niente di stravolgente, ma preferisco sinceramente le vicende che sono avvenute sul mondo di carta e non quelle del mondo su pellicola. Aggiungono ulteriori particolari e ulteriori scene non trattate nel film.

Quindi anche se avete ormai visto il film, vi conviene leggere ugualmente questo libro, così potrete anche voi notare e gustare le differenze.

0 pensieri riguardo ““L’uomo di Marte” – Andy Weir – Recensione Libro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: